Saggistica

9/1 – Compendio di Diritto Fallimentare PDF

La Biblioteca Apostolica Vaticana, una delle più antiche al mondo, contiene una delle più significative raccolte di volumi. Si considerano biblioteche tanto le raccolte costituite da privati per uso personale quanto quelle costituite da enti privati e pubblici. In inglese si usa la parola library derivata 9/1 – Compendio di Diritto Fallimentare PDF latino liber, libro.


Författare: Dario Di Majo.

“Il volume, aggiornato alle più recenti novità legislative, è impostato secondo la sistematica della più diffusa ed affermata manualistica ed offre, in un numero contenuto di pagine, una panoramica completa della disciplina del Diritto fallimentare. Il testo privilegia gli aspetti istituzionali della materia, senza peraltro trascurare le più recenti evoluzioni giurisprudenziali e dottrinali, consentendo così in breve tempo una rapida ma esaustiva preparazione in vista d’esami, concorsi ed abilitazioni. In questa XII edizione, in particolare, oltre ad esporre l’attuale disciplina delle procedure concorsuali, si analizzano le novità contenute nella legge delega 19 ottobre 2017, n. 155 per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell’insolvenza, destinata a riscrivere integralmente la materia se il Governo adotterà, entro dodici mesi dalla sua entrata in vigore, i decreti legislativi di attuazione. Tra le principali novità, incluse nelle linee guida che il Governo dovrà osservare nell’attuazione della delega: non si parla più di fallimento ma di liquidazione giudiziale, considerata come extrema ratio, nell’ottica di privilegiare le proposte volte a superare la crisi e ad assicurare la continuità aziendale; vengono introdotte procedure di allerta e di composizione assistita della crisi, di natura stragiudiziale e confidenziale, finalizzate ad anticipare l’emersione di quest’ultima e risolvere rapidamente l’insolvenza agevolando le trattative tra il debitore e i creditori; è adottato un unico modello processuale per l’accertamento dello stato di crisi o di insolvenza del debitore ed introdotta una disciplina ad hoc per i gruppi di imprese; sono previste misure per incentivare il ricorso a strumenti di composizione stragiudiziale della crisi già contenuti nell’attuale legge fallimentare; si introducono modifiche di rilievo all’istituto del concordato preventivo e del sovraindebitamento e si ridimensiona quello della liquidazione coatta amministrativa. Le pros

Fonte: Giuliano Vigini, Glossario di biblioteconomia e scienza dell’informazione, Milano 1985. Biblioteca statale: biblioteca creata dallo Stato, da cui dipende. In molti Paesi, tra cui l’Italia, sono classificate come biblioteche statali le tre tipologie seguenti: Biblioteche nazionali: biblioteche pubbliche che svolgono funzioni di particolare importanza in materia di catalogazione e organizzazione dei servizi bibliografici di un Paese. Biblioteca associata: biblioteca che fa parte di un sistema bibliotecario ma conserva autonomia gestionale e amministrativa. Biblioteca scolastica : biblioteca degli istituti d’istruzione primaria, secondaria di primo e secondo grado, riservata a studenti, docenti e personale in servizio nella scuola di riferimento.

Biblioteca di famiglia: raccolta di opere e documenti bibliografici che formano il patrimonio di una famiglia e rappresentano gli interessi dei suoi componenti. L’esistenza di biblioteche nelle città-stato del Vicino Oriente antico è documentata da numerose testimonianze e reperti archeologici. A Ninive gli archeologi hanno rinvenuto in una parte del palazzo reale di Assurbanipal 22. Abbiamo notizia di una biblioteca pubblica nell’Atene classica, fondata da Pisistrato intorno al 550 a. Tale informazione è tuttavia contestata dagli studiosi. La più celebre biblioteca dell’antichità è senza dubbio la Biblioteca di Alessandria, in Egitto, creata nel III secolo a.