Arte e spettacolo

Alla vita così com’è PDF

Questa è una voce in vetrina. La trama è incentrata su George Bailey, un uomo nato e cresciuto in una piccola cittadina rurale che, dopo aver rinunciato per tutta la vita a sogni e aspirazioni pur di aiutare il prossimo, colto dalla disperazione, è sul punto di suicidarsi la sera della vigilia di Natale. In suo soccorso, grazie alle preghiere sue e di amici alla vita così com’è PDF familiari, arriverà un angelo custode mandato da Dio. Each man’s life touches so many other lives.


Författare: Giovanna Ferraro.

When he isn’t around he leaves an awful hole, doesn’t he? La vita di un uomo è legata a tante altre vite. E quando quest’uomo non esiste, lascia un vuoto. Natale del 1945, George Bailey si trova a un bivio della propria esistenza: la sua piccola società è sull’orlo del fallimento, ed egli intravede come unica soluzione il suicidio.

George Bailey è un uomo onesto che in gioventù bramava una vita fatta di avventure e viaggi esotici. Nato a Bedford Falls, una piccola cittadina della provincia americana, la sua vita è stata vissuta con tanti piccoli gesti di generosità, sacrifici personali e una profonda moralità, che hanno avuto un enorme effetto negli anni sulla famiglia, gli amici e l’intera comunità. La somma è di vitale importanza affinché l’azienda eviti di cadere nelle grinfie del vecchio Henry Potter, l’uomo più ricco di Bedford Falls e vero avversario di George. Il personaggio, una sorta di Scrooge moderno, tiene praticamente in pugno da anni la cittadina: avido e disonesto, odia i poveri, disprezza gli immigrati e cerca il potere assoluto.

Clarence è un angelo definito “di Seconda Classe” in quanto non ha ancora le ali e per meritarle deve compiere prima una buona azione. George ovviamente non crede a Clarence, quando questi cerca di consolarlo facendogli presente tutto il bene che ha compiuto nella sua vita, e in preda alla disperazione dichiara che sarebbe stato meglio per tutti se non fosse mai nato. Avendo finalmente compreso quanto la propria esistenza sia stata importante, George implora Clarence di farlo tornare a vivere, e l’angelo esaudisce il suo desiderio permettendogli di tornare a casa dai suoi cari. Nella scena culminante del film, George scoprirà la solidarietà degli amici, dei parenti e dei cittadini di Bedford Falls che, avvertiti da Mary e Billy, portano denaro per salvarlo dalla bancarotta, facendogli il più bel regalo di Natale che potesse sperare.

Tra i soldi che riceve, molti dei quali provenienti da coloro che ha aiutato nel corso della sua vita, George trova un libro di Tom Sawyer con una nota di Clarence, che lo ringrazia per le ali e gli ricorda che se un uomo ha degli amici non è mai un fallito. La trama del film è ispirata da un racconto di Philip Van Doren Stern, scritto nel 1939 e pubblicato inizialmente solo in forma privata. La Liberty Films era la nuova casa di produzione fondata da Frank Capra, al ritorno negli Stati Uniti dopo aver prestato servizio nella seconda guerra mondiale, il 10 aprile 1945 in collaborazione con Samuel J. In un’intervista, Frank Capra, il quale considerava questo film il migliore da lui stesso prodotto, affermò che il tema centrale della trama riguardava l’importanza dell’individuo e il concetto secondo cui nessun uomo può essere considerato un fallimento.