Scienze

Banco numero 2. Ricette e storie di pesci PDF

La pagina corrente utilizza i frame. Please forward this error screen to ns120. Antichi libri rilegati ed usurati nella biblioteca del Merton College a Oxford. Un libro è costituito da banco numero 2. Ricette e storie di pesci PDF insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.


Författare: Beppe Gallina.

La vicenda di Beppe Gallina e del banco di pesce nel mercato torinese di Porta Palazzo (il banco numero 2 del titolo) attraversa quattro generazioni e oltre cent’anni di storia italiana. Oggi, dopo anni di lavoro e di esperienza, Gallina è il più noto dispensatore di consigli e di storie sul pesce dell’intera città. Da lui si scopre come si conserva il pesce, come funzionano le aste, quali sono i pezzi migliori e come cucinarli.Partendo dalla storia del mercato, per approdare alla storia delle usanze alimentari del Nord Italia (da quando si mangia il pesce anche lontani dal mare? Come arriva il pesce fresco – e buono – nelle grandi città?), il libro consegna al lettore la grande esperienza e professionalità di Gallina e lo avvicina al mondo del pesce fresco e della cucina. Oltre a un nutrito numero di ricette, il libro è un fondamentale vademecum per imparare quali pesci cercare nel corso dell’anno, come pulirli o farseli pulire, come evitare spiacevoli sorprese e come mangiare il pesce godendo appieno del suo sapore.Un libro per esperti, meno esperti, ma anche per chi non ne sa nulla, ma non per questo vuole rinunciare a una buona mangiata di pesce.

Il libro è il veicolo più diffuso del sapere. L’insieme delle opere stampate, inclusi i libri, è detto letteratura. I libri sono pertanto opere letterarie. Un negozio che vende libri è detto libreria, termine che in italiano indica anche il mobile usato per conservare i libri. La biblioteca è il luogo usato per conservare e consultare i libri. La parola italiana libro deriva dal latino liber. Livelli di produzione libraria europea dal 500 al 1800.

L’evento chiave fu l’invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutenberg nel XV secolo. La storia del libro segue una serie di innovazioni tecnologiche che hanno migliorato la qualità di conservazione del testo e l’accesso alle informazioni, la portabilità e il costo di produzione. Essa è strettamente legata alle contingenze economiche e politiche nella storia delle idee e delle religioni. La scrittura è la condizione per l’esistenza del testo e del libro. La scrittura, un sistema di segni durevoli che permette di trasmettere e conservare le informazioni, ha cominciato a svilupparsi tra il VII e il IV millennio a. Quando i sistemi di scrittura furono inventati furono utilizzati quei materiali che permettevano la registrazione di informazioni sotto forma scritta: pietra, argilla, corteccia d’albero, lamiere di metallo.