Scienze

Biologia: la cellula PDF

La biologia si occupa dello studio della vita. Lo stesso argomento in dettaglio: Storia della biologia. Gli oggetti della nostra ricerca saranno le diverse forme e manifestazioni della vita, le condizioni e le leggi in base alle quali si verificano questi fenomeni e le cause biologia: la cellula PDF i quali sono stati effettuati.


Författare: .

La scienza che si occupa di questi oggetti viene indicata con il nome di biologia o dottrina della vita . Sebbene la biologia moderna si sia sviluppata relativamente di recente, le scienze collegate e comprese al suo interno furono studiate fin dai tempi antichi. Il Rinascimento fu un periodo florido per gli studi biologici. William Harvey dimostrò la circolazione del sangue umano, mentre Leonardo da Vinci si dedicò, tra l’altro, allo studio dell’anatomia umana.

La biologia incontrò un notevole sviluppo grazie alla scoperta del microscopio da parte di Anton van Leeuwenhoek. I progressi nella microscopia hanno prodotto un profondo impatto sul pensiero biologico. Nel XIX secolo, un certo numero di biologi sottolineava l’importanza centrale della cellula. Nel frattempo, la tassonomia e la classificazione diventarono il focus degli storici naturalistici. 1750 introdusse i nomi scientifici per tutte le specie da lui conosciute. Il pensiero evoluzionistico ebbe origine con le opere di Jean-Baptiste Lamarck che fu il primo a presentare una teoria coerente dell’evoluzione.

La scoperta della dimostrazione fisica dell’ereditarietà genetica è arrivata con i principi evolutivi e genetica delle popolazioni. Negli anni 1940 e primi anni 1950, i vari esperimenti hanno indicato il DNA come la componente dei cromosomi che conteneva le unità base della ereditarietà genetica, oggi noti come geni. La cellula centrale e quella più a destra sono in interfase. La cella a sinistra è in mitosi e il suo DNA è condensato. Lo stesso argomento in dettaglio: Teoria cellulare. Lo stesso argomento in dettaglio: Evoluzione. La selezione naturale di una popolazione.

Un concetto centrale della biologia è che le modifiche degli organismi viventi si verificano attraverso l’evoluzione e che tutte le forme di vita conosciute hanno una origine comune. Darwin teorizzò che le specie e le razze si sviluppino attraverso processi di selezione naturale o genealogica. La storia evolutiva della specie – che descrive le caratteristiche delle diverse specie da cui discendono – insieme alla relazione genealogica di ogni altra specie, è conosciuta come la sua “filogenesi”. Diverse metodiche sono in grado di generare informazioni su di essa.