Dizionari e opere di consultazione

Contro venti e maree PDF

La Terra, che è casa nostra, orbita attorno al Sole compiendo una rivoluzione, ossia un giro, all’anno. Il Sole è il corpo di gran lunga più grande del sistema ed contro venti e maree PDF quello che, con il suo calore, scalda tutti gli altri, che gli orbitano attorno.


Författare: Enrico Letta.

Questo libro nasce all’alba. Precisamente all’alba di due giorni che, con il Brexit e l’elezione di Trump, hanno cambiato la nostra storia. Siamo di fronte a sfide il cui impatto sull’Italia e sull’Europa è riconducibile all’anno di svolta 1989. Per quanto scioccanti, questi eventi possono aprire per l’Europa nuove e persino affascinanti opportunità. Di certo, nel mondo di oggi sono fondamentali reattività e tempismo. È tempo che l’Europa diventi adulta e cambi strada rispetto a errori e incertezze di questi ultimi anni. E che l’Italia sia in prima fila contro i nazionalismi risorgenti e protagonista nella costruzione di una nuova Unione, più calda e vicina ai cittadini. La sfida più impegnativa per la politica di oggi? Proporre il meglio, non l’alternativa al peggio.

Questo insieme di corpi costituisce il Sistema Solare e si è originato da una medesima nube circa 5 miliardi di anni fa. Vedremo insieme alcune diapositive dei corpi principali del sistema, immaginando un viaggio dal Sole verso la periferia. Noi percepiamo la luce del Sole e vediamo a volte il suo disco al tramonto o dietro una coltre di nubi. La luce che ci scalda impiega ben 8 minuti per arrivare fino a noi il che vuol dire – a circa 300.

000 km al secondo, ossia alla velocità della luce – che il Sole dista da noi circa 149. Se il Sole fosse grande un centimetro, la Terra sarebbe un granellino di polvere di un decimo di millimetro e si troverebbe alla distanza di un metro! Come si può vedere dalle immagini, il Sole non è un posto tranquillo dove trascorrere il fine settimana. Dalla Terra, con i nostri telescopi opportunamente filtrati possiamo vedere vari fenomeni, come le macchie solari. C: se ci andaste in vacanza, non portatevi i soldatini di piombo perché si scioglierebbero. C: infatti manca un’atmosfera vera e propria in grado di mitigare l’escursione termica. Una curiosità: su Mercurio non ci sono stagioni, e quindi il Sole, durante l’anno, è sempre alla stessa altezza.