Società

Coscienza molecolare PDF

Il cloroformio, nome IUPAC triclorometano, è un alogenuro alchilico, noto anche come freon 20 o CFC 20. A temperatura ambiente è un liquido trasparente, abbastanza volatile, dall’odore caratteristico. The Discovery of Chloroform, lingua coscienza molecolare PDF segni americana, 1913.


Författare: Françoise Tibika.

Il cloroformio fu prodotto per la prima volta nel 1831 sia da Justus von Liebig sia da Eugène Soubeiran sia dall’americano Samuel Guthrie. Nel 1834 il chimico francese Jean-Baptiste Dumas identificò la formula chimica e diede il nome al composto scoperto di cloroformio. Iniezioni di cloroformio nel cuore sono state utilizzate da Josef Mengele per uccidere i gemelli monozigoti sui quali eseguiva i suoi esperimenti. A livello industriale, il cloroformio è prodotto per riscaldamento di una miscela di cloro e metano o cloruro di metile alla temperatura di 400-500 ºC. A cavallo tra il XIX ed il XX secolo il cloroformio era usato come anestetico per inalazione in chirurgia e nelle preparazioni di sciroppi antitosse.

Piccole quantità di cloroformio sono usate come solvente nei laboratori – anche se la tendenza è quella di sostituirlo ovunque possibile con il meno pericoloso cloruro di metilene – ed in alcuni processi industriali. L’inalazione di cloroformio ha un effetto deprimente sul sistema nervoso centrale, da cui il suo effetto anestetico. La respirazione di aria contenente 900 ppm di cloroformio produce in breve tempo confusione, affaticamento e mal di testa. Sperimentazioni su topi hanno dimostrato che l’esposizione durante la gravidanza ad aria contenente da 30 a 300 ppm di cloroformio o la sua ingestione può produrre aborti o nascite di cuccioli malformati. Nei maschi si è osservata un’alterazione dello sperma. L’effetto del cloroformio sulla riproduzione umana non è noto. Può provocare sonnolenza o vertigini dopo una singola esposizione.

Per questo motivo, il cloroformio fa spesso la sua comparsa nei film e nei romanzi polizieschi d’epoca, dove viene spesso usato per mettere temporaneamente fuori combattimento qualcuno. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 27 nov 2018 alle 12:29. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Agire umanamente: il risultato dell’operazione compiuta dal sistema intelligente non è distinguibile da quella svolta da un umano. Pensare umanamente: il processo che porta il sistema intelligente a risolvere un problema ricalca quello umano.