Viaggi

Delle azioni a difesa della proprietà. Art. 948-951 PDF

Jump to navigation Jump to search Le azioni petitorie sono azioni che delle azioni a difesa della proprietà. Art. 948-951 PDF al proprietario per difendere il suo diritto contro turbative altrui. Sono azioni reali in quanto volte a difendere un diritto reale. In controtendenza con quanto spiega l’articolo 100 del Codice di procedura Civile secondo il quale chiunque ha il diritto di agire in giudizio a difesa dei propri diritti.


Författare: Carlo Argiroffi.

Si distinguono dalle azioni possessorie che, invece hanno come presupposto il possesso. Affinché vada a buon esito il proprietario dovrà dimostrare, con ogni mezzo, anche in via presuntiva, l’esistenza di un titolo dal quale risulti il suo acquisto. Per quanto riguarda le dimostrazioni da effettuare, ogni mezzo di prova è ammesso. Se nessuna delle parti riesca a dimostrare il fondamento della propria pretesa, il giudice dovrà apporre i limiti servendosi delle mappe catastali. L’altra “azione di confine”, regolata dall’art. 951 del codice civile, è, appunto, l’azione per l’apposizione di termini: si tratta del caso in cui non c’è incertezza dei confini, ma l’attore vuole apporre un segno materiale di delimitazione. Il convenuto è chiamato in causa per dividere le spese, e per evitare future discussioni.

Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 15 ott 2013 alle 17:07. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Le province e i comuni, nonché gli enti pubblici riconosciuti come persone giuridiche, godono dei diritti secondo le leggi e gli usi osservati come diritto pubblico. Le società sono regolate dalle disposizioni contenute nel libro V.