Economia e diritto

I 100 migliori dischi hard rock. 1968-1979, l’epoca d’oro PDF

Questa è una voce in vetrina. I Led Zeppelin sono stati un gruppo musicale britannico formato nel 1968, considerato tra i grandi innovatori del rock e tra i principali pionieri I 100 migliori dischi hard rock. 1968-1979, l’epoca d’oro PDF’hard rock.


Författare: Gianni Della Cioppa.

Questo libro offre una selezione accurata dei dischi più significativi dell’epoca d’oro del genere, quando tutto ha preso forma per poi deflagrare in una creatività incontrollata, da cui ancora oggi si continua ad attingere. A differenza di altri volumi simili, questo limita il raggio d’azione quasi esclusivamente sulla scena (hard rock, evitando le divagazioni stilistiche che hanno dato vita ai vari sotto generi, ma che qui non sono oggetto d’esame. Vi si trovano così straordinari album rimasti esclusi altrove, spesso riscoperti grazie all’avvento di internet e la cui importanza è stata riconosciuta da numerosi protagonisti del rock e del metal mondiale. Accanto a Jimi Hendrix, Led Zeppelin e Deep Purple scopriamo nomi come Bloodrock, Titanic, Buffalo e Stray, per non parlare dei greci Socrates Drank The Conium e dei giapponesi Blues Creation.

La loro musica, le cui radici affondano in generi diversi tra cui blues, rockabilly e folk, ha costituito una formula completamente inedita per l’epoca, finendo con l’influenzare in qualche modo tutti i gruppi rock del loro tempo e del futuro. Il 12 gennaio 1995 i Led Zeppelin sono stati introdotti nella Rock and Roll Hall of Fame. La discografia del gruppo comprende nove album in studio pubblicati dal 1969 al 1982. A partire dagli anni novanta hanno visto la luce diverse raccolte di brani, editi e inediti, e alcune incisioni di spettacoli dal vivo risalenti al periodo di attività. Gli Yardbirds, il primo gruppo di Jimmy Page, in concerto nel 2006. A seguito dell’abbandono di Beck nell’ottobre dello stesso anno, Page volle proporre al chitarrista la creazione di un nuovo gruppo, formato, oltre che da loro due, da Keith Moon e John Entwistle, rispettivamente batterista e bassista dei The Who. Nel luglio 1968 gli Yardbirds suonarono il loro ultimo concerto.

Prima di partire per la tournée i quattro parteciparono all’ultimo giorno delle registrazioni dell’album Three Week Hero di P. Proby, la prima registrazione dei futuri Led Zeppelin. La formazione provvisoria partì per la tournée in Scandinavia col nome di The New Yardbirds: al termine dei concerti fu deciso di cambiare il nome del gruppo. Sulla sua origine esistono diverse spiegazioni. Alcuni mesi dopo, al momento di scegliere il nuovo nome in sostituzione di The New Yardbirds per il gruppo che aveva formato, Page ripensò al nome “Lead Zeppelin”. Led Zeppelin II e Led Zeppelin III.