Letterature lingua straniera

Il Cucchiaino d’Argento PDF

Lo Studio 54 è stata una nota discoteca di New York situata al numero 254 della 54a strada ovest a Manhattan, tra la Settima e l’Ottava Avenue, aperta tra il 1977 ed il 1986. Caratteristica principale del locale erano le provocazioni al costume e la il Cucchiaino d’Argento PDF delle serate proposte. Lo Studio 54 era un luogo dove le etichette sociali venivano a non contare più nulla, dove tutti potevano essere protagonisti. Il pubblico sentiva parlare di scene orgiastiche e di favolosi megaparty a tema.


Författare: .

Secondo un calendario piuttosto preciso, il bebé, armato del suo nuovo cucchiaino, dal 5°-6° mese inizia ad avvicinarsi al vero cibo, prima frullato, poi sminuzzato e infine ridotto a piccoli bocconi. “Il Cucchiaino d’Argento”, nato dall’esperienza de “Il Cucchiaio d’Argento”, propone a mamme e papà ricette sicure approvate dal pediatra e tutti i consigli per portare il piccolo ad apprezzare i sapori buoni e sani che sono alla base di una corretta e gustosa alimentazione. Lo fa con indicazioni su come organizzare cucina e spesa, consigli per affrontare le diverse fasi dello svezzamento, informazioni su quali alimenti proporre e a che età. E, con la stessa autorevolezza de “II Cucchiaio d’Argento”, propone 100 ricette sane e veloci che riescono sempre.

Lo Studio 54 fu anche la prima discoteca ad adottare sistematicamente la selezione all’ingresso. Quello che avveniva al suo interno era riportato immancabilmente dai giornali. La sala era attrezzata con ben 54 diversi effetti luminosi, neon rotanti, luci stroboscopiche e torri con riflettori colorati che diffondevano luci intermittenti e che si alzavano e si abbassavano, illuminando il pubblico. La console del disc-jockey alloggiava nella posizione del palcoscenico. La zona dei divani era stata ricavata nella balconata. Il bancone del bar si trovava sotto la balconata, allo stesso livello della pista.

Numerosissimi furono i personaggi famosi di quel periodo che furono ospiti dello Studio 54. Inaugurato la sera del 22 aprile 1977, l’età d’oro del locale durò appena tre anni. L’alone di magia che lo circondava sparì improvvisamente quando, nel 1980, il proprietario Rubell fu arrestato per possesso di droga e frode al fisco. Questa sezione contiene curiosità da riorganizzare. I film Studio 54 e The Last Days of Disco, entrambi del 1998, raccontano l’epopea della discoteca. Nel 1979 la Casablanca Records produsse la compilation A Night at Studio 54, con le canzoni suonate nel locale.