Filosofia e psicologia

Il gatto europeo PDF

Prove genetiche, morfologiche e archeologiche indicano che il gatto domestico sia stato addomesticato a partire dal gatto selvatico africano, probabilmente 9000-10. Nel 2007, tuttavia, dopo una serie di precise analisi genetiche, è stato dimostrato che esistono solamente quattro sottospecie, alle quali ne è stata aggiunta una quinta, il gatto di montagna della Cina, fino ad allora classificato come specie a parte. Il gatto selvatico somiglia, sotto molti aspetti della morfologia, il gatto europeo PDF gatto domestico. Sebbene le razze addomesticate presentino una grande varietà di forme e colori, la specie selvatica è di colore variabile dal giallo chiaro al marrone con strisce o macchie nere.


Författare: Mariolina Cappelletti.

Chiamato il ”gatto per eccellenza”, il gatto europeo appartiene ad una razza ben definita riconosciuta anche a livello internazionale. Attivo, furbo e curioso, ama andare a caccia di piccoli animali, ma si adatta facilmente ad ogni ambiente e vive benissimo in casa, in terrazza o in giardino. E’ un gatto forte e robusto, dotato di un appetito straordinario, che, pur essendo molto indipendente, si mostra dolce ed affettuoso con il padrone e la sua famiglia. Davvero un compagno ideale! Questo volume si propone come una guida pratica per gli amanti dei gatti che desiderano essere preparati all’arrivo di un cucciolo e impostare con lui una convivenza serena e felice. Esamina la razza e ne riporta la storia e lo standard. Dà preziosi consigli per l’alimentazione e le cure, soddisfa tutte le curiosità del padrone e risponde alle domande più comuni per la toelettatura, l’igiene, la vita in casa, la socializzazione, la convivenza con altri animali, fornendo anche una serie di indicazioni per tutti coloro che vogliono partecipare con il loro gatto europeo a concorsi ed esposizioni.

Nelle regioni inferiori i gatti selvatici sono color grigio chiaro e talvolta sono marcate da macchie nere. Il peso varia sensibilmente, dal momento che le sottospecie più piccole possono pesare meno di 1,6 kg e quelle più grandi raggiungere i 13 kg, sebbene siano pochi gli esemplari che superano gli 8 kg. Simile nell’aspetto a un gatto soriano muscoloso e di grandi dimensioni, il gatto selvatico europeo ha mantello lungo e folto, testa larga e faccia abbastanza piatta. Ha una costituzione piuttosto compatta, con zampe brevi, orecchie ben distanziate tra loro e coda che misura poco più di metà della lunghezza testa-corpo. Il gatto selvatico africano è più slanciato e ha coda e zampe più lunghe rispetto alle altre sottospecie. Le scapole, piuttosto sviluppate in altezza, gli conferiscono un modo di camminare caratteristico, simile a quello del ghepardo, e quando l’animale sta seduto adotta una posizione quasi verticale.