Religioni

Il mito della crescita PDF

Javascript non è abilitato su questo browser. Per utilizzare al meglio tutte le funzioni del sito ti consigliamo di abilitare il mito della crescita PDF oppure di visitare il sito con un altro browser. Please forward this error screen to ns120. Contenuti e immagini del sito sono a mero scopo informativo.


Författare: Umberto Galimberti.

Per le politiche relative alla privacy, vedi la pagina relativa. Gli antichi intuivano l’importanza della Luna per la vita sulla Terra. Osservazioni sulla Luna sono state tramandate per generazioni in miti e nei racconti. La Luna rappresenta il Principio Femminile, o Principio Lunare, cioè le emozioni, i sogni, le consuetudini, la ciclicità, la versatilità, la variabilità, la memoria e molto altro ancora. La Luna è compagna del Sole e espressione dell’anima dell’individuo. L’osservazione della Luna è fondamentale per la conoscenza dei ritmi femminili che con la Luna sono collegati. La Luna rappresenta anche la Dea Madre, il principio ricettivo che provvede e protegge.

Il Cerchio della Luna propone un percorso di crescita al femminile, con l’obiettivo di risvegliare quell’energia femminile che è presente in ognuna di noi. C’è un momento giusto per ogni cosa, in sintonia con le energie planetarie . Il cerchio della Luna, pur non identificandosi con la religione pagana, ne condivide alcune tematiche e in particolare l’Amore per la Grande Dea Madre. La sorellanza è una dimensione la cui riscoperta porta nutrimento e un forte senso di appartenenza all’interno del cerchio.

Noi siamo donne, siamo amiche, ma prima ancora siamo sorelle. La condivisione di gioie e problemi rafforza il senso di comunione e il forte sentimento di sorellanza che si instaura all’interno del gruppo, favorendo un grado di intimità e fiducia reciproca elevatissimo. Rendere sacra la propria vita significa riconnettersi alla Fonte e restituire valore ad ogni momento e ad ogni piccolo gesto quotidiano, dalla preparazione del cibo, alla cura di sé e della propria casa. Ogni istante della nostra vita può essere vissuto in meditazione. Celebriamo la Ruota dell’anno e le sue feste in serate aperte presso vari centri. I seminari sono dei percorsi esperienziali che si svolgono ciascuno nello spazio di un fine settimana.

Il cerchio della Luna nasce dall’incontro di Anna e Manuela e dal loro desiderio di condividere il loro percorso di crescita in spazi in cui riscoprire la sacralità e bellezza del mondo femminile. A loro si sono aggiunte nel tempo altre donne che ne condividevano gli ideali. Anna Pirera conduce regressioni nelle vite passate e sessioni di channeling e visualizzazioni guidate. Manuela Caregnato è un’esperta astrologa specialista in astrologia karmica astrologia umanistica ed astrologia evolutiva. Un labirinto è la difesa di un centro, di una ricchezza, di un significato.

Penetrare in esso può essere un percorso simbolico , come si vede grazie al mito di Teseo. Questo simbolismo costituisce il modello di qualsiasi esistenza la quale, attraverso una quantità di prove avanza verso il proprio centro, verso sé stessa. Il giorno della prima partita stagionale porta il figlio allo stadio per vedere il nuovo acquisto della squadra: il campione Bobby Rayburn, di cui Gil è un grande fan. Gil sembra essere uno dei pochi fan rimasti a sostenere Rayburn, a dispetto delle critiche della stampa e degli altri tifosi che lo fischiano.

Gil, nel frattempo, finisce col perdere il lavoro, e il baseball diventa, ancor più di prima, la sua unica ragione di vita. Gil inizia a convincersi che l’unico modo per aiutare il suo idolo Bobby Rayburn a riacquistare la sua forma, sia quello di persuadere Juan Primo a cedergli la sua maglia numero 11. Gil inizia a pedinare Primo, fino a quando non lo intercetta nella sauna di un albergo. Alla notizia della morte di Primo, Bobby si sente in colpa per aver litigato col ragazzo solo pochi giorni prima, e anche l’atmosfera che si respira in squadra gli è ostile. Le indagini per scoprire chi ha ucciso Primo vanno avanti senza successo e Gil intanto, sempre più ossessionato da Rayburn, si reca spesso nei pressi della casa sul mare del giocatore, fin quando un giorno, vedendo il figlio di Rayburn annegare, si getta in mare per salvarlo. Gil si ritrova spiazzato dalle parole del campione e diventa improvvisamente ostile nei confronti di Rayburn, anche perché convinto di averlo aiutato a ritrovare il posto in squadra, dopo aver ucciso Primo. Sentendosi tradito dal suo mito, Gil torna a casa di Rayburn per rapire il figlio di Bobby.