Sport

Inglese essenziale. Grammatica ed esempi PDF

Le lettere dell’alfabeto francese sono di genere maschile. Ecco l’alfabeto francese con il nome delle lettere secondo i simboli dell’Alfabeto fonetico internazionale: A , B , C , D , E , F , G , H , I , J , K , L , M , N , O , P , Q , R , S , T , U , V , W , Inglese essenziale. Grammatica ed esempi PDF , Y , Z . Le lettere b, d, g, p, s, t, x e z in finale di parola, tranne eccezioni, non si pronunciano mai.


Författare: .

Il volume propone tante regole grammaticali brevi, precise e facilmente comprensibili, tutte accompagnate da esempi chiari e tabelle. Alla fine del testo, un dettagliato indice analitico consente di accedere rapidamente all’informazione desiderata. Alcuni semplici simboli evidenziano le regole e gli spunti più importanti oppure i punti della grammatica particolarmente difficili o ancora rimandano ad altre sezioni. Indirizzato a tutti colori che, per studio, per lavoro, o per turismo, hanno necessità di uno strumento di ripasso delle regole grammaticali di base.

Gli accenti in francese svolgono un ruolo importantissimo: l’utilizzo di un accento piuttosto che un altro compromette il significato di una parola, oltre che la sua correttezza dal punto di vista grammaticale. In generale il femminile di sostantivi, aggettivi qualificativi e participi passati si forma aggiungendo una e. I maschili terminanti in -e rimangono invariati. Ci sono però sostantivi nei quali la e finale viene sostituita dal suffisso -esse. I maschili terminanti in -i, -u, -é anche se aggiungono una e al femminile scritto restano invariati alla pronuncia. Ad esempio: bordé, bordée, joli, jolie, ardu, ardue. I maschili terminanti in -f trasformano la -f in -ve.

I maschili terminanti in -x trasformano la -x in -se. I maschili terminanti in -er trasformano -er in ère. Altre irregolarità sono quando alcuni maschili terminano in -as e più raramente in -os che raddoppiano la s. Ad esempio: bas, basse o gros, grosse.

Anche alcuni aggettivi terminanti in -et raddoppiano la t. Un’eccezione è grec, che, per mantenere la pronuncia aperta della e, al femminile si scrive grecque. In generale, in francese, il plurale dei nomi e degli aggettivi si forma aggiungendo una -s al singolare. I nomi e gli aggettivi che al singolare terminano in -s, -x o -z rimangono invariati al plurale. Quest’ultimo è posto dopo il suo articolo.

La regola più rigida vuole che si impieghi de anche quando il nome è preceduto da un aggettivo. Gli aggettivi concordano in genere e numero con il sostantivo a cui si riferiscono. In genere l’aggettivo segue il nome. Se si vuole porre maggiore enfasi all’aggettivo lo si scrive prima del nome. A volte la posizione dell’aggettivo cambia il senso all’espressione. Indicano un vincolo di appartenenza e concordano in genere e numero col nome cui si riferiscono.