Umorismo

L’Europa progetta la città. Politiche e pratiche di riqualificazione urbana PDF

Milano asfalta Roma: sotto la Madonnina un modello virtuoso per lo sviluppo delle metro Sulle metro, ma forse non solo, Milano asfalta senza pietà Roma. Programmazione decennale, progetti che non cambiano se cambia il colore del sindaco, proteste limitate, se l’Europa progetta la città. Politiche e pratiche di riqualificazione urbana PDF assenti, da parte di nimby e grillini dell’ultima ora, appoggio da parte dei media.


Författare: Mastropiero Eleonora.

Il volume propone una riflessione su alcuni processi di trasformazione e rigenerazione che interessano le città europee contemporanee. L’analisi affronta in particolare lo studio delle politiche e delle pratiche promosse dall’Unione europea nell’ambito della progettazione e riqualificazione urbana e osserva come queste abbiano fortemente influenzato il cambiamento delle città negli ultimi decenni. Nel testo le “policy” territoriali sono intese infatti come fattori determinanti nei processi di mutamento dello spazio costruito e del paesaggio. Il volume si concentra in particolare sul programma Urban promosso dalla Commissione europea nei due cicli di programmazione 1994-1999 e 2000-2006, che ha coinvolto molte città in tutti i paesi dell’unione. Oltre a fornire una ricostruzione generale dell’esperienza Urban a livello europeo, il volume analizza l’applicazione del programma comunitario in Italia, con l’approfondimento di due casi di studio.

Vediamo cosa sta succedendo a Milano. A novembre, alla chiusura dell’Expo, partiranno i cantieri della tratta centrale e semicentrale della M4, che oggi già esiste ed è operativa per sole due fermate nella parte periferica della città. Sono previsti 5 anni di lavori, ma nessuno sembra scomporsi più di tanto. Ne i cittadini, ne le opposizioni.

L’amarezza per chi vive a Roma, dunque, è grande, e dobbiamo ammettere che Milano su questo terreno, ma come detto, non solo, può insegnarci davvero tanto. Basti riflettere su questo dato: nel 2021, quando saranno passati più di 20 anni da quando si iniziò a parlare di M4 ed M5 sotto la Madonnina e di linea C e linea D nei pressi del Colosseo, Milano avrà di fatto realizzato due nuove metro per circa 30 km, senza contare alcuni prolungamenti e biforcazioni. Fa male, per chi ama la nostra città, e per quanti dell’antagonismo con Milano hanno fatto un tratto distintivo della loro personalità convinti fin da adolescenti che Roma sia superiore e ci si viva meglio solo perché la Capitale è indubbiamente più bella, ammettere ed affermare che Milano è oggi indiscutibilmente superiore alla città eterna. Insomma, è arrivato il momento di dirlo forte e chiaro: Roma deve milanesizzarsi, sia per quanto riguarda l’opinione pubblica che il funzionamento della macchina politico-burocratica. Parigi, dopo l’ennesima volta che ci sono stato. 5 RER che si biforcano alla fine. I Have a Dream ma se così fosse, a me viene solo da piangere a pensare che in un paese come il nostro non succederà mai.