Mente

L’uomo difficile PDF

Il venditore d’auto Charlie Babbitt, alla morte del padre, apprende che l’unico erede del patrimonio familiare l’uomo difficile PDF suo fratello maggiore Raymond, un uomo affetto da autismo, di cui ignorava l’esistenza. Sentitosi tradito dal genitore e indebitato sul lavoro, decide di sequestrare Raymond dalla clinica psichiatrica di Wallbrook in cui è ricoverato, nella speranza di diventarne il tutore e quindi prendere possesso del patrimonio paterno. Coi debiti fino al collo, Charlie trova un modo di usare la memoria di Raymond.


Författare: Hofmannsthal Hugo Von.

Giunti a Las Vegas, Charlie ha la discutibile idea di farlo giocare al tavolo verde cercando di ricavarne ottime vincite. Charlie riesce a liberarsi così dai debiti e torna anche a stringere rapporti con Susanna. Charlie decide di riportare Raymond nella clinica, rinunciando all’eredità paterna e a un assegno da 250 000 dollari offertogli dallo psichiatra che tutela Raymond su preciso mandato del padre. Quando Raymond ritorna a Wallbrook, Charlie gli promette che lo andrà a trovare frequentemente. Le riprese durarono poco più di due mesi, dal 2 maggio al 28 luglio 1988.

Alcune scene del film vennero girate nel deserto vicino a Palm Springs, in California. Poiché quasi tutte le riprese si verificarono nel corso di uno sciopero degli sceneggiatori, una scena chiave che risentì della mancanza di sceneggiatori fu proprio la scena finale del film. In origine il film doveva essere diretto da Steven Spielberg, ma il regista dovette rinunciare perché impegnato col progetto di Indiana Jones e l’ultima crociata. Anche per i ruoli dei due attori protagonisti vennero presi in considerazione vari attori.

Inizialmente infatti si pensava a Bill Murray nelle vesti di Raymond e Dustin Hoffman nelle vesti di Charlie Babbitt. Quest’ultimo, dopo aver conosciuto la realtà delle persone affette da autismo frequentando un Istituto specializzato, optò per interpretare la parte di Raymond. Il regista Barry Levinson compare in un cameo, verso la fine della pellicola, nei panni di un medico fiscale. Un film di Bollywood del 2008, Yuvvraaj, è liberamente ispirato a questo film.

Il film fu un grandissimo successo al botteghino. Contro un budget di circa 25 milioni di dollari, la pellicola ne incassò oltre 350 a livello mondiale, di cui 170 negli Stati Uniti. Fu il più alto incasso del 1988. La pellicola ebbe anche un riscontro positivo da parte della critica, che elogiò in particolare la difficile interpretazione di Dustin Hoffman e la sceneggiatura originale di Ronald Bass e Barry Morrow. 1989 – DGA Award Miglior regia a Barry Levinson, Gerald R. Il personaggio di Raymond è stato ispirato alla figura di Kim Peek.