Informatica

La clessidra della vita di Rita Levi-Montalcini PDF

Nacque a Torino il 22 aprile 1909 in una famiglia di ebrei sefarditi. La clessidra della vita di Rita Levi-Montalcini PDF si formò, dunque, in un ambiente nel quale la scienza e l’arte avevano un’importanza straordinaria.


Författare: Rita Levi-Montalcini.

A seguito delle leggi razziali Levi-Montalcini accolse l’invito di Lion Laruelle a continuare le ricerche a Bruxelles, dove giunse nel marzo 1939: si avvicinò così a Giuseppe Levi, già emigrato all’Università di Liegi su invito di Jean Firket. Sempre strettamente legata alla famiglia, Levi-Montalcini non aveva perduto il desiderio di rientrare in Italia e condividere la sua vita con la sorella Paola. Nel 1961 vi trascorse tre mesi per costituire un laboratorio di ricerche a Roma presso l’Istituto superiore di sanità, avendo ottenuto per questo scopo un finanziamento dalla National science foundation statunitense. Ricevette il premio Nobel per la fisiologia o la medicina, a Stoccolma, il 10 dicembre 1986, con la motivazione: «La scoperta del NGF all’inizio degli anni Cinquanta è un esempio affascinante di come un osservatore acuto possa estrarre ipotesi valide da un apparente caos. In precedenza i neurobiologi non avevano idea di quali processi intervenissero nella corretta innervazione degli organi e tessuti dell’organismo». Le principali opere divulgative di Levi-Montalcini sono: ll messaggio nervoso, con P. L’asso nella manica a brandelli, ibid.

Boyer, della tecnica di produzione di OGM. Frequentò a Torino lo studio di F. Casorati e a Parigi la scuola d’incisione di S. Enciclopedia della Scienza e della Tecnica, vol. Insieme delle discipline che studiano i vari aspetti morfofunzionali del sistema nervoso mediante l’apporto di numerose branche della ricerca biomedica, dalla neurofisiologia alla farmacologia, dalla biochimica alla biologia molecolare, dalla biologia cellulare alle tecniche di neuroradiologia.