Letterature

La Giustizia PDF

Con “Liquidazioni spese di Giustizia” si fa riferimento ai compensi e alle indennità spettanti a soggetti terzi quali i consulenti tecnici, i testimoni o i gestori di servizi telefonici o di noleggio la Giustizia PDF, liquidati dal Giudice presso il quale si svolge il procedimento e messi in pagamento dall’ufficio competente del Funzionario delegato alla spesa. Completata l’attività, l’interessato presenta un’istanza di liquidazione o, per i servizi di intercettazione, la fattura presso la Cancelleria del Giudice che ha conferito l’incarico.


Författare: Grazia Deledda.

Presso gli uffici giudiziari che utilizzano la piattaforma SIAMM – Spese di Giustizia è possibile presentare la richiesta online utilizzando il Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia. Primo passo: l’utente clicca su Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia ed avvia il processo di registrazione. Per inviare una o più fatture, l’utente deve indicare l’ufficio destinatario ed allegare due file: uno con il contenuto informativo delle fatture e uno con le immagini delle fatture in formato PDF. Pdf riepilogativo dei dati inseriti che l’utente può scaricare sul proprio PC. Attenzione: per completare il procedimento è necessaria la validazione giuridica. Pdf prodotto da Sistema “Liquidazioni Spese di Giustizia” e portarlo in cancelleria per validarlo giuridicamente con l’apposizione della firma e deposito.

Per utilizzare il servizio è sufficiente un computer con il collegamento a internet e una stampante. Per visualizzare il file prodotto dal Sistema I”Liquidazioni Spese di Giustizia” , riepilogativo dell’istanza di pagamento creata, è sufficiente scaricare il software Adobe Reader. Con “Liquidazioni spese di Giustizia” si fa riferimento ai compensi e alle indennità spettanti a soggetti terzi quali i consulenti tecnici, i testimoni o i gestori di servizi telefonici o di noleggio apparati, liquidati dal Giudice presso il quale si svolge il procedimento e messi in pagamento dall’ufficio competente del Funzionario delegato alla spesa. Completata l’attività, l’interessato presenta un’istanza di liquidazione o, per i servizi di intercettazione, la fattura presso la Cancelleria del Giudice che ha conferito l’incarico. Presso gli uffici giudiziari che utilizzano la piattaforma SIAMM – Spese di Giustizia è possibile presentare la richiesta online utilizzando il Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia.

Primo passo: l’utente clicca su Sistema Liquidazioni Spese di Giustizia ed avvia il processo di registrazione. Per inviare una o più fatture, l’utente deve indicare l’ufficio destinatario ed allegare due file: uno con il contenuto informativo delle fatture e uno con le immagini delle fatture in formato PDF. Pdf riepilogativo dei dati inseriti che l’utente può scaricare sul proprio PC. Attenzione: per completare il procedimento è necessaria la validazione giuridica.

Pdf prodotto da Sistema “Liquidazioni Spese di Giustizia” e portarlo in cancelleria per validarlo giuridicamente con l’apposizione della firma e deposito. Per utilizzare il servizio è sufficiente un computer con il collegamento a internet e una stampante. Per visualizzare il file prodotto dal Sistema I”Liquidazioni Spese di Giustizia” , riepilogativo dell’istanza di pagamento creata, è sufficiente scaricare il software Adobe Reader. Con “Liquidazioni spese di Giustizia” si fa riferimento ai compensi e alle indennità spettanti a soggetti terzi quali i consulenti tecnici, i testimoni o i gestori di servizi telefonici o di noleggio apparati, liquidati dal Giudice presso il quale si svolge il procedimento e messi in pagamento dall’ufficio competente del Funzionario delegato alla spesa.