Fumetti

La vita del sempre PDF

La dolce vita è un film del 1960 diretto da Federico Fellini. Marcello La vita del sempre PDF è un giornalista romano che si occupa di servizi scandalistici, ma coltiva l’ambizione di diventare scrittore.


Författare: Simona Calderone.

Due elicotteri sorvolano Roma: uno trasporta una statua del Cristo, mentre sull’altro si trova Marcello col fotoreporter Paparazzo. Il rumore dell’elicottero però copre le loro voci. Solo una comprende che la destinazione del Cristo è il Vaticano. Marcello si trova quindi in un locale in stile orientale, per un servizio su una famiglia reale. Mentre corrompe uno dei camerieri per conoscere i piatti che i principi hanno mangiato, Paparazzo, su indicazione di Marcello, inizia a scattare foto a una nobile in compagnia d’un giovane. Le guardie del corpo intervengono, allontanando il reporter intimandogli di consegnare il rullino.

Maddalena l’invita a seguirli in un giro in auto per poi accompagnarla verso casa, in periferia. Una volta arrivati a casa, mentre la prostituta è in cucina, Maddalena e Marcello si stendono su un letto e fanno l’amore. Marcello viene incaricato di seguire nella capitale l’attrice Sylvia, famosa stella del cinema. L’uomo la porta in un locale frequentato da turisti stranieri, e fa le sue prime avances.

Euforica, Sylvia inizia a passeggiare per le vie di Roma seguita da Marcello e quando vede la fontana di Trevi vi s’immerge iniziando a danzare. Marcello entra a sua volta nella fontana, dichiarandosi innamorato della donna. Marcello va poi a Cinecittà per un servizio fotografico, quando davanti alla Basilica di San Giovanni Bosco scorge il vecchio amico, l’intellettuale Enrico Steiner. Intanto il popolo romano è in preda a un episodio di fanatismo collettivo intorno a due bambini che affermano di avere visto la Vergine Maria in un prato fuori città. Marcello accorre per scrivere un articolo, ma la sua attenzione è distolta dalla fidanzata Emma.

Alla sera inizia a diluviare e si forma una ressa in cui la folla si contende i pezzi dell’albero vicino al quale sarebbe apparsa la Madonna. Marcello ed Emma vanno quindi a casa di Steiner per trascorrere una serata con una compagnia di eccentrici intellettuali. Qui Marcello conosce la famiglia dello scrittore, della quale fanno parte anche due bambini. Steiner propone a Marcello di presentargli un editore, cosicché il giornalista possa dedicarsi a quello che più gli piace e non doversi occupare più di cronaca scandalistica. Paola, è originaria dell’Umbria, e le piacerebbe imparare a scrivere a macchina per fare la dattilografa. Marcello prova simpatia per la ragazzina e le sue semplici aspirazioni.