Religioni

Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde + The strange case of Dr Jekyll and Mr Hyde PDF

Hanno riso lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde + The strange case of Dr Jekyll and Mr Hyde PDF mie teorie all’istituto! Bianco, maschio, anziano, con denti sconnessi e capelli arruffati, magro, camice, occhiali, posa drammatica: un popolare stereotipo di scienziato pazzo. Lo scienziato pazzo è un personaggio stereotipato della narrativa popolare e delle opere di fiction. Uno scienziato pazzo non è necessariamente un genio del male, malgrado i due stereotipi spesso si sovrappongano.


Författare: Robert Louis Stevenson.

A causa della recente diffusione della cultura geek, le rappresentazioni moderne di scienziati pazzi sono spesso satiriche e umoristiche, invece che critiche. Alcuni sono addirittura dei protagonisti, come Dexter nella serie di cartoni animati Il laboratorio di Dexter. Gli scienziati pazzi sono solitamente caratterizzati da un comportamento ossessivo e dall’impiego di metodi estremamente pericolosi o assai poco ortodossi. Sono spesso motivati dalla vendetta, nel tentativo di lavare un’onta reale o immaginaria, tipicamente connessa alle loro ricerche non ortodosse. Parlare con un accento tedesco o est-europeo. Come archetipo narrativo, lo scienziato pazzo può essere visto come la rappresentazione della paura dell’ignoto, delle conseguenze che risultano quando l’umanità osa immischiarsi in “cose che è meglio lasciare dove stanno”.

Fin dall’antichità, l’immaginazione popolare è ruotata attorno a figure archetipiche di chi aveva a che fare con conoscenze esoteriche. Sciamani e guaritori erano trattati con riverenza e paura per le loro supposte abilità di evocare belve e creare demoni. Nella mitologia occidentale la figura più vicina a quella di uno scienziato pazzo è forse quella di Dedalo, creatore del labirinto, in cui fu imprigionato dal re Minosse. Si può individuare un prototipo più capriccioso dello scienziato pazzo nella commedia di Aristofane Le nuvole. In seguito all’avvento del Cristianesimo, le credenze animistiche si indebolirono o sparirono nella cultura occidentale e nacque una nuova disciplina che si proponeva di manipolare la natura: l’alchimia. Dal XIX secolo, le rappresentazioni immaginarie della scienza hanno vacillato tra le nozioni di scienza come salvatrice della società e quelle della sua rovina. Lo stereotipo dello scienziato che sperimenta su se stesso, provocando la propria rovina, è ben rappresentato ne L’uomo invisibile, un classico racconto di Herbert George Wells pubblicato nel 1895.

Un’altra figura sinistra di scienziato ideata da Herbert G. Gli scienziati pazzi ebbero la loro primavera nella cultura popolare nel periodo che seguì la seconda guerra mondiale. L’accumulo scientifico e tecnologico durante la guerra fredda, con le sue sempre maggiori minacce di distruzione ineguagliata, non aiutarono a ridurre questa impressione. Gli scienziati pazzi comparivano frequentemente nella fantascienza e nelle pellicole dell’epoca.

Le tecniche degli scienziati pazzi cambiarono anche dopo il bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki. Gli scienziati pazzi e la relazione tra l’uomo e la tecnologia in generale sono analizzati dal webcomic A Miracle of Science. Archeologia, se ciò coinvolge manufatti fantascientifici riferibili ad antiche civiltà. Economia, dato che le loro spaventose invenzioni hanno in genere un costo esorbitante. Geologia, eccetto quando cercano di distruggere il mondo, nel qual caso la fisica è più coinvolta della geologia vera e propria. Metallurgia, a meno che non si cerchi di costruire armamenti e simili, dove vengono impiegati metalli dalla resistenza implausibile.

Matematica pura, sebbene il protagonista del film π – Il teorema del delirio impersoni alcuni aspetti di questo archetipo. Le credenze e i comportamenti popolari sono più influenzati dalle immagini che dai fatti dimostrabili. Gli scienziati della letteratura e dell’immaginazione popolare hanno meglio definito la nostra immagine di “scienziato pazzo” più di quanto non abbiano fatto i veri scienziati, perché questa è la loro funzione, rispecchiare i nostri pregiudizi. Giovanni Aldini, ispiratore del personaggio Frankenstein. Timothy Leary, psicologo americano e promotore delle esperienze psichedeliche, definito da Richard Nixon “l’uomo più pericoloso d’America”. John von Neumann, matematico, la cui figura è tra gli spunti del dott.

Da notare che John Forbes Nash, al quale è stato dedicato il film A Beautiful Mind, rispondeva alla definizione di “scienziato pazzo”, ma non corrispondeva affatto allo stereotipo. Di seguito riportiamo solo alcuni dei film in cui lo scienziato pazzo gioca un ruolo da protagonista. Rudolf Klein-Rogge nei panni del Dottor Mabuse, nel classico film Il dottor Mabuse del 1922 di Fritz Lang. James Whale, tratto dall’omonimo racconto di H.