Saggistica

Memorie della Resistenza PDF

François-René de Chateaubriand in XLII libri pubblicati in 12 volumi tra il 1849 e il 1850 a Parigi da Penaud Frères, dopo che alcuni estratti furono pubblicati nel 1848 sul giornale La Presse. Iniziate nel 1809, dopo il ritorno dal viaggio in Oriente del Visconte di Chateaubriand, e completate nel 1833, esse sono un’appassionata rievocazione della sua vita nel quadro di una travagliata epoca storica. Il nuovo titolo si spiega inoltre con la volontà dell’autore di far pubblicare memorie della Resistenza PDF’opera postuma, 50 anni dopo la sua morte, ma per ragioni economiche egli fu costretto – come ebbe a dire – a ipotecare la sua tomba pubblicando i primi volumi delle sue memorie quand’era ancora vivo. Chateaubriand ci guida nell’intimità della sua epoca: abbraccia i fragorosi avvenimenti politici e storici ai quali assiste – a distanza variabile ma sempre ridotta dalle luci della ribalta – rivivendo i giorni della sua vita privata e delle sue aspirazioni personali.


Författare: Gianni Artifoni.

All’inizio del 1963 Gianni Artifoni (Bergamo 1922-1992) mise mano al memoriale della sua vita… Del corposo materiale in questo libro si pubblica la parte relativa alla partecipazione di Gianni Artifoni alla lotta partigiana della Resistenza tra l’estate 1943 e la primavera 1945, con lo scopo di ricordare il 70° della Liberazione. Sono anni intensi vissuti nei paesi dell’Alta Valle Brembana: Piazzolo, Piazzatorre, Mezzoldo, Olmo al Brembo, Piazza Brembana, Vedeseta, Taleggio e in tante contrade sperdute nei boschi fra la gente del posto, per la stragrande maggioranza avversa al fascismo e alle prese con le notevoli difficoltà quotidiane. Nella lotta partigiana la naturale asprezza della montagna diventa alleata preziosa per compensare la sproporzione di forze rispetto all’esercito nazifascista: è comeuna battaglia fra Davide e Golia. La città resta sullo sfondo…

Nel gennaio 2014 lo Stato francese ha acquisito l’unica copia originale integrale della prima edizione delle Mémoires. Datato 1847, l’esemplare reca le correzioni autografe, le cancellature e le sottolineature di Chateaubriand. Vitaliano Brancati, Collezione Il Sofà delle Muse n. Eva Timbaldi Abruzzese, Collezione I Grandi Scrittori Stranieri, Torino, UTET, 1959. Scelte e tradotte da Vitaliano Brancati, Collana Biblioteca n. Vasarri, progetto editoriale e introduzione di Cesare Garboli, a cura di Ivanna Rosi, Collana Biblioteca della Pléiade, Torino, Einaudi-Gallimard, 1995, pp.

Vasarri, a cura di Ivanna Rosi, introduzione di Cesare Garboli, Collana i millenni, Torino, Einaudi, 2015, pp. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 30 set 2018 alle 10:24. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Il Partito comunista italiano e la guerra di Liberazione. Atti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero per l’assistenza post-bellica. Commissione Regionale per il Riconoscimento Partigiani dell’Umbria, Perugia, 19-28 marzo 1946, Allegato D, Fogli nn.