Giochi

Muri PDF

Questa voce o sezione sull’argomento Storia è ritenuta da controllare. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. Muro della vergogna è una locuzione utilizzata per definire con accezione muri PDF varie strutture nel mondo.


Författare: Monia Carducci.

Stefano è un trentenne, fotografo, di Roma. La sua storia, ambientata a cavallo tra il tumultuoso 1989 e il 1990 è la storia di un codardo, di un piccolo antieroe. Egli nasconde nel cuore un vecchio amore non vissuto, dal quale è fuggito senza però mai scordarlo del tutto pur vivendo una vita affascinante tra arte e finzione. Durante un viaggio a Berlino per documentare l’imminente crollo del Muro, il protagonista ha un incidente e battendo la testa perde la memoria: ma non la perde del tutto e da lì qualcosa in lui cambia, perché tra i pochi ricordi che gli affiorano c’è il nome della donna amata.

La vergogna si riferisce, a seconda dei casi, a coloro che ne hanno curato la costruzione, ai popoli che ne hanno sofferto le conseguenze o alle circostanze o scopi che hanno portato all’edificazione. Si è talvolta ricorsi a questa locuzione anche per definire i casi in cui il muro sia stato usato come strumento per la denuncia pubblica di fatti o persone, come supporto per l’affissione di fotografie o nomi, che venivano così esposti pubblicamente. In particolare sono oggetto di questa definizione i muri costruiti per impedire o ostacolare il passaggio di civili tra diversi territori o che, costruiti per ragioni militari, abbiano anche coinvolto le popolazioni. La costruzione di muri a divisione di territori è un argomento fortemente dibattuto. Coloro che ne sostengono l’uso, giustificano tale misura con motivi eccezionali di sicurezza. Il nome è stato usato per la prima volta nel 1961, dopo la costruzione del muro che separava Berlino Occidentale da Berlino Orientale da parte del governo della Repubblica Democratica Tedesca. Questo muro, generalmente conosciuto come Muro di Berlino, venne definito Muro della vergogna anche al di fuori della Germania, in un articolo che fu pubblicato sulla rivista Time Magazine nel 1962.

Il Muro della Vergogna eretto in Italia, sul Passo di Sant’Osvaldo, tra Cimolais ed Erto, a seguito del Disastro del Vajont. La linea che separa Cipro Nord da Cipro Sud, eretta nel 1974 per separare i ciprioti turchi dai ciprioti greci. La Barriere di separazione di Ceuta e Melilla, lungo la frontiera tra le due enclavi spagnole e il Marocco. A Chain-Link Fence Rankles an Old Walled City Archiviato il 12 marzo 2007 in Internet Archive. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 27 nov 2018 alle 13:00.