Storia

Nero dominante. Genova, 1938 PDF

Questa voce o sezione ha problemi di struttura e di organizzazione delle informazioni. Motivo: ripete nei suoi primi 6 capitoli informazione presente in questa voce, mentre nero dominante. Genova, 1938 PDF i seguenti 6 lo fa da questa voce. In realtà dovrebbe farne solo il riassunto per tali voci d’approfondimento. Nella discussione puoi collaborare con altri utenti alla risistemazione.


Författare: Armando d’Amaro.

La diffusione del calcio in Italia risale alla fine del XIX secolo ed è dovuta all’esperienza di alcuni appassionati che ebbero la possibilità di conoscere tale sport in Inghilterra, Paese in cui il football aveva assunto i primi caratteri definiti, innanzitutto distinguendosi dal rugby. Le regole, i primi tornei, la F. Lo stesso argomento in dettaglio: Storia delle prime società calcistiche in Italia. Il documento in questione attesta l’avvenuta fondazione del Genoa Cricket and Athletic Club il giorno 7 settembre 1893. Ciononostante, alcune testimonianze attribuiscono la nascita del calcio in Italia alla città di Torino, nella quale sarebbe sorte tre squadre negli anni precedenti alla fondazione del Genoa, e in particolare alla figura pionieristica di Edoardo Bosio. La prima città interessata dall’arrivo della nuova disciplina sportiva inglese è Genova, grande porto del Mediterraneo e meta privilegiata per gli scambi commerciali, dove i mercanti e i marinai inglesi si cimentano in improvvisate sfide che incuriosiscono gli spettatori locali.

Anche i ginnasti della Società Andrea Doria, fondata nel 1895, iniziarono ad allargare le discipline praticate, dedicandosi pure al calcio, occupando a tale scopo lo spazio dell’attuale piazza Verdi, di fronte al quale si stava costruendo la stazione di Genova Brignole. La Juventus al suo debutto ufficiale, nel 1900, con la prima uniforme societaria rosanero. 98, per l’esattezza in data 1º novembre 1897, alcuni allievi del Liceo Massimo D’Azeglio di Torino decisero anch’essi di dare origine a una loro società. La rosa della Lazio sul campo di Piazza d’Armi nel 1904. La Società Sportiva Lazio nasce a Roma il 9 gennaio 1900 come Società Podistica Lazio su iniziativa di nove atleti capitolini, tra i quali il più carismatico Luigi Bigiarelli, sottufficiale dei Bersaglieri nonché podista. Lo stesso argomento in dettaglio: Evoluzione del campionato italiano di calcio, Campionato italiano di calcio e Storia della Serie A. Con la diffusione della disciplina del calcio divenne sempre più urgente creare delle regole certe e, naturalmente, queste vennero per lo più importate dall’Inghilterra.

La pubblicazione del primo regolamento del calcio in Italia apparve nel 1895 a Udine ed è dovuto agli ambienti ginnastici. Il primo importante torneo di calcio in Italia, disputato nel 1896 a Treviso, fu organizzato dalla Federazione Ginnastica che continuò a operare fino al 1913 in concorrenza con la Federazione del Football, creata ad hoc per promuovere il nuovo sport. Nel frattempo, l’intensificarsi dei rapporti fra le squadre di Genova e Torino diede origine al primo incontro tra Genoa e F. Torinese il 6 gennaio 1898 a Ponte Carrega. Il 6 marzo dello stesso anno alle due storiche compagini si unirono le altre squadre torinesi per dar vita a un torneo al velodromo di Torino. Mario Vicary, formata dai rappresentanti di F.

Genoa prevalse nella partita finale per 2 reti a 1, dopo i tempi supplementari, aggiudicandosi il primo titolo italiano. Il Milan del primo scudetto nel 1901. I primi campionati erano strutturati su un sistema ad eliminazione diretta sul modello della Coppa d’Inghilterra. A partire dal 1900 ai primi turni, a carattere regionale, seguivano, in caso di qualificazione, le semifinali e le finali nazionali, queste ultime configurate come l’atto conclusivo della manifestazione a cui accedevano due sole squadre.