Arte e spettacolo

Scrivere all’università. Pianificare e realizzare testi efficaci PDF

Tommaso Campanella istanze precoci e costanti, messe a fuoco e svolte con scrivere all’università. Pianificare e realizzare testi efficaci PDF originalità. Nonostante il successo di pubblico e di critica che ha caratterizzato la sua lunga carriera e che la sua morte non ha interrotto, i suoi libri, con alterne vicende, si sono trovati a passare attraverso zone d’ombra per tornare a occupare un ruolo di rilievo solo in tempi recentissimi. A che cosa si devono queste intermittenze? Con l’intenzione di scoprirne alcune, svelarne altre, ma soprattutto di sollecitarne di nuove, raccogliamo in questo volume una serie di proposte critiche, oggetto di dibattito in due giornate di studio che si sono svolte nel dicembre del 2016 presso l’Università della Tuscia.


Författare: Riccardo Gualdo.

Il volume, frutto di un’esperienza maturata nei laboratori di scrittura universitari, è una guida semplice, ma completa e rigorosa, per scrivere tesine e tesi in ogni fase della loro composizione. Fornisce esempi pratici e testi annotati per leggere, consultare e ricordare facilmente le regole essenziali per scrivere testi efficaci.

Novecento, che si è da poco concluso ma al quale siamo ancora profondamente ancorati. I saggi raccolti in questo volumetto vogliono offrire un ulteriore tassello al mosaico sempre più ricco di sfumature e spunti di riflessione rappresentato dagli ultimi decenni del grande secolo vittoriano. Figure di passaggio, dunque: sia gli autori che i protagonisti di inediti e rivelatori story-tellings. Li vediamo mentre ci passano davanti agli occhi, ma il loro viaggio non è terminato. Chemins du cartésianisme, Paris, Classiques Garnier, 2017.

S’inscrivant dans le sillage des travaux les plus récents sur l’histoire du cartésianisme, ce livre en retient d’abord l’idée que ce phénomène varie selon les contextes nationaux, mais qu’il est parfois possible de repérer des ressemblances qui outrepassent les frontières. Les acquis principaux du cartésianisme dans le domaine scientifique constituent toutefois la toile de fond historique et épistémologique sur laquelle s’élaborent les analyses des contributions de ce volume. Dionisi, Maria Gabriella, I premi letterari e molte note a margine, in Letterature d’America n. Language and Identity in Multilingual Mediterranean Settings. Challenges for Sociolinguistics, Berlin: Mouton De Gruyter, 2017,  pp. Le forme del narrare: nel tempo e tra i generi, Volume II, Collana Labirinti, n.

Il presente volume, Le forme del narrare, è il risultato di una sfida che un cospicuo gruppo di ispanisti ha accolto per un nuovo esame, in una prospettiva metodologica trasversale, della narratività in ambito ispanico. Nel loro insieme, i saggi qui raccolti affrontano un’ampia gamma di forme narrative attestate nel vasto dominio delle letterature iberiche in un arco temporale che va dal Medioevo fino alla contemporaneità. Festschrift für Gerald Bernhard zu seinem 60. Challenges for Sociolinguistics, Berlin: Mouton De Gruyter, 2017, pp. Street Art e Urban Art: questioni aperte, Roma, Round Robin Editrice, 2017.

La Street Art e la Urban Art sono fenomeni attuali sia per il forte impatto sociale e culturale che producono, sia per i problemi che suscitano sul piano estetico ed artistico. Il volume offre analisi ad ampio raggio degli aspetti semiologioci, giuridici, estetici e storico-artistici di Street Art e Urban Art. L’obiettivo è attivare una riflessione sugli aspetti controversi di una pratica artistica che sta determinando nuovi paesaggi urbani e la necessità di concettualizzazioni adeguate. Immagini, memorie, azioni nell’arte contemporanea, Roma, Round Robin Editrice, 2017.

Questo studio ricostruisce attraverso alcuni percorsi la consistenza del legame che negli ultimi trent’anni una larga parte della produzione artistica contemporanea ha intrattenuto e mantiene con la propria tradizione culturale originaria nell’area geografica del Mediterraneo. L’angolatura prescelta  è dunque quella del rapporto dell’arte con la tradizione culturale d’appartenenza a cospetto delle emergenze attuali. Solzenicyn, Una giornata di Ivan Denisovic, a cura di Ornella Discacciati, Einaudi, 2017. Un trittico sulla menzogna, il senso di colpa e la speranza dell’homo sovieticus  dell’epoca post-staliniana. La conclusione dell’esperienza napoleonica costringe la scienza giuridica italiana a confrontarsi con la sua ingombrante eredità, a soppesarne i lasciti materiali e ideali. Perduta la forza di legge, il Code civil si impone in tale frangente al giurista ottocentesco con la forza del ‘modello’, quale termine di comparazione obbligato di ogni sforzo riflessivo sul proprio presente e sul proprio passato.

L’uomo, il filosofo, le passioni, Firenze, Le Lettere, 2016. Nel Seicento e nel Settecento la riflessione filosofica sulle passioni introduce una forte discontinuità rispetto al discorso morale tradizionale. La rappresentazione che gli uomini danno di sé, delle motivazioni che li spingono ad agire, del rapporto che essi hanno con le mozioni, viene sostituita con lo studio scientifico del meccanismo delle passioni e del rapporto mente-corpo. All’origine di questa svolta c’è la neurofisiologia cartesiana degli spiriti animali. Mediterraneo moderno, il Nord Africa e il Levante. I saggi contenuti in questo libro indagano e analizzano una parte dei documenti ancora oggi inediti e conservati presso l’Archivio di Stato di Venezia e rappresentativi di quelle relazioni e pratiche condivise dalla Serenissima Repubblica di Venezia col Levante. Thomas Bernes, Antonella Del Prete, Giordano Bruno.

Philosophie des liens et de la relation, Bruxelles, Les éditions de L’Université de Bruxelles, 2016. Paola Irene Galli Mastrodonato, “Suggestioni Settecentesche nell’opera di Emilio Salgari: alla ricerca delle fonti perdute”, in Dalla Sicilia a Mompracem e altro. Studi per Mario Tropea in occasione dei suoi settant’anni, a cura di Giuseppe Sorbello e Giuseppe Traina, Caltanissetta: Lussografica, 2016, pp. The theory of the intellect in the Metaphysics is exposed mainly in books I and XII, as evidenced by the number of occurrences of the term ? Examining the texts, the author draws three conclusions: first, the human intellect produces propositional knowledge operating by induction on pre-noetic cognitive content. Il NOUS di Aristotele, Academia, 2016.

Uno studio di sintassi dell’italiano in diacronia, Heidelberg, Carl Winter Verlag, 2016. From a linguistic point of view, that difference is analogous to the linguistic one between ordinary language and propositional language. Usually jurists overlook such a linguistic difference, then having difficulties in recognising it. Indeed, the interaction between mute law and statutory law is frequently shown by the implicit meanings generated by the use of ordinary language in statutory laws and in judgments. This essay discusses two examples of the emergence of semantic vagueness and indeterminacy in ststutory laws and in judgments. Questioni di genere nel diritto: impliciti e crittotipi, Giappichelli Ed.